Due chiacchiere con chef Francesca Marsetti

By Letizia Bonetti, Published on 11 agosto 2017

La passione per la cucina è nel suo Dna. Francesca Marsetti, bergamasca proprio come My Cooking Box, è cresciuta tra i fornelli e il banco della gastronomia dei genitori e ricorda con affetto anche le giornate estive trascorse nella cucina della trattoria della zia. “Mia mamma è una grandissima cuoca e la passione per la cucina è in me da sempre – racconta Francichef, come si fa chiamare sui Social Network e sul sito Internet personale -. Da queste mie esperienze culinarie fin da piccolissima, è nata la curiosità che mi segue da sempre ai fornelli e che mi stimola per creare nuove ricette”.

Proprio come la ricetta studiata per My Cooking Box: Trofiette con pesto genovese e pinoli tostati, la prima lanciata sul mercato. “Mi sono entusiasmata al progetto di My Cooking Box fin dagli esordi – continua Francesca Marsetti, arrivata alla quinta stagione di collaborazione con il seguitissimo programma tv La prova del cuoco, condotto da Antonella Clerici su Rai Uno -, fin da quando Chiara Rota (la fondatrice della startup bergamasca, ndr) mi ha interpellato tra i primi chef per ideare e testare le sue ricette. Uno stimolo nuovo che mi ha incuriosito da subito”.

Per arrivare alla ricetta definitiva delle Trofiette con pesto genovese e pinoli tostati, Francichef ha “ottimizzato al meglio gli ingredienti di alta qualità selezionati da My Cooking Box, frutto di un’attenta ricerca che rispecchia la genuinità e l’eccellenza del Made in Italy. E poi abbiamo fatto tantissimi test e assaggi, che hanno portato a un grande risultato”, come tiene a sottolineare. “La ricetta che mi ha affidato My Cooking Box non è tipica del mio territorio di origine, come per gli altri chef, ma è un grande classico italiano e serviva un piatto della tradizione per testare sul mercato il progetto My Cooking Box, che nel 2015 era poco più che un’idea”, racconta Francesca Marsetti, chef a domicilio sempre in giro per l’Italia, ma con laboratorio sul Lago d’Iseo dove seleziona gli ingredienti migliori e prepara la mise en place prima dello showcooking a casa dei clienti.

E proprio sul Lago d’Iseo, la scorsa estate in occasione dell’evento mondiale The Floating Piers realizzato dall’artista Christo – che  in sole due settimane ha fatto camminare sulle acque quasi 1,5 milioni di persone da tutto il mondo – Francesca Marsetti ha promosso My Cooking Box camminando sulla passerrella dorata che attraversava il lago con in mano la nostra box Trofiette con pesto genovese e pinoli tostati.

Non ci resta che augurarvi Buon Ferragosto, magari con una delle nostre box per un pranzo o una cena all’insegna del Made in Italy: all’interno potete trovare tutti gli ingredienti già dosati e la ricetta dello chef da seguire passo a passo… con My cooking box è facilissimo stupire gli amici con un piatto da grandi chef!

 

 


Letizia Bonetti

Giornalista e social media manager, sempre in giro per il mondo ma grande sostenitrice del made in Italy, ama la buona cucina... però è un disastro ai fornelli! Da quando ha scoperto My Cooking Box è (quasi) diventata una chef coi fiocchi.

Accetto le condizioni della Privacy Policy.