Dal mare… in tavola: la ventresca

By Letizia Bonetti, Published on 03 novembre 2017

“Si impara dalle proprie radici, si cresce con le proprie tradizioni, ci si afferma per ciò che si è veramente, ci si identifica nei propri territori con lo sguardo sempre proiettato verso il futuro”. Questa frase racconta tutto il gusto della ventresca che troviamo nella ricetta stellata di My Cooking Box: i Mezzi Paccheri di Gragnano Igp con pomodoro giallo e appunto ventresca di tonno, piatto gustosissimo ideato dallo chef Roberto Proto, 1 stella Michelin con il ristorante Il Saraceno di Cavernago (Bergamo).

In questa box dai sapori intensi e dalla qualità superba, c’è la storia del tonno di Iasa, azienda di Salerno fondata nel 1969 da una famiglia originaria di Cetara, piccolo borgo della Costiera Amalfitana, noto per la pesca e la lavorazione del tonno, delle acciughe e della tipica colatura di alici.

Con Chiara Rota ci siamo conosciute in una fiera e da lì è nata questa collaborazione” spiega Lucia Di Mauro, seconda generazione di una realtà che, grazie al forte legame col territorio, è riuscita a riportare su grande scala prodotti di nicchia che conservano intatte antiche tradizioni.

“La ventresca è la parte più saporita del tonno e il prodotto scelto da My Cooking Box arriva dal nostro tonno a pinne gialle” continua Lucia Di Mauro, che sottolinea: “Siamo artigiani, con una storia che parte da sempre sulla scelta accurata delle materie prime”. Ma non solo: “La verifica tattile dei semilavorati, l’assaggio del prodotto finito, sono espressione dell’amore per quegli elementi che concorrono alla creazione del nostro mondo e che ci permettono di portare in tavola i veri sapori di casa”, continua Lucia Di Mauro.

Nel rispetto delle tradizioni dei pescatori locali, con un’accurata lavorazione artigianale, alla ricerca sempre dell’eccellenza: “Siamo stati i primi a mettere il tonno in vetro: lo decise mio padre nel 1985 per far vedere il prodotto e ancora oggi “inscatoliamo” a mano, anche nelle lattine di piccole dimensioni. Questo permette di conservare inalterate le caratteristiche della carne del pesce che sarà più compatta alla forchetta e più morbida al palato”.

Con la qualità anche la sostenibilità: “Per essere sostenibile devi creare ricchezza duratura non solo per te stesso, ma anche per i dipendenti e per il territorio su cui esisti”, proseguono da Iasa che per My Cooking Box sceglie la ventresca più gustosa e saporita, condita in olio d’oliva, che ben si sposa con il sapore dei pomodorini gialli: un condimento perfetto per i mezzi paccheri di Gragnano Igp. E la cena è servita, con gusto.

La videoricetta dei Mezzi Paccheri con la ventresca? Scoprila qui!


Letizia Bonetti

Giornalista e social media manager, sempre in giro per il mondo ma grande sostenitrice del made in Italy, ama la buona cucina... però è un disastro ai fornelli! Da quando ha scoperto My Cooking Box è (quasi) diventata una chef coi fiocchi.

Accetto le condizioni della Privacy Policy.